<%@LANGUAGE="VBSCRIPT" CODEPAGE="1252"%> Tecno Forniture

DOWNLOAD CATALOGO
Persiane in luce
Persiane fisse senza telaio
Persiane fisse con telaio
Persiane orientabili
 

E' consigliabile scaricare i files:
in Windows, tasto destro del mouse, "Salva oggetto con nome"

 

Home PageProdottiDownloadContatti
 
COLLEZIONE DI PROFILI ESTRUSI IN ALLUMINIO PER LA REALIZZAZIONE DI PERSIANE
A LAMELLE FISSE O ORIENTABILI

 
 

Caratteristiche di fornitura.
Serramenti realizzati con profili estrusi in lega d'alluminio 6060 Stato fisico T5 secondo Norma UNI 9006/1 (88/09). Le tolleranze dimensionali degli estrusi sono conformi alla UNI 3879 (57-02).

Caratteristiche dimensionali.
- Tipo di telaio: Anta a muro su cardini.
- Dimensioni ante: Profondità 45 mm.
- Assemblaggio A 90° e 45° per mezzo di squadrette e viti.
- Sistemi di chiusura: Chiusure multipunti con serratura
- Sistema di tenuta: A mezzo battuta.
- Fuga tra i profili: 5 mm.
- Lamelle: Da 50 mm.

Protezione superficiale.
La protezione superficiale dei profili dovrà essera assicurata a mezzo di ossidazione anodica con classe di spessore > a 15 micron conformemente a quanto specificato dalla Norma UNI 4522/00 (66-07), oppure a mezzo di verniciatura a base di polveri di poliesteri termoindurenti e polimerizzanti in forno secondo quanto disposto dalle procedure del marchio di qualità Qualicoat e in conformità alla Norma UNI 9983 (92-09).

Resistenza della finitura.
La finitura superficiale non dovrà essere soggetta a corrosioni od alterazioni di aspetto per un periodo di tempo adeguato alla vita dell'infisso. Le caratteristiche di base tali da assicurarne il comportamento in funzione del tipo di ambiente saranno quelle specificate dalle norme UNI 4522/00 per l'ossidazione e dalle UNI 9983/00 per la verniciatura. I principali fattori che determinano la durata di vita del componente, sono i fattori ambientali, come la presenza anche indiretta di elementi salini, la prossimità al mare, l'inquinamento atmosferico, la manutenzione, la pulizia e i prodotti impiegati per la pulizia.

Sicurezza e impiego.
Al fine di evitare danni fisici agli utenti, i serramenti devono essere confezionati secondo le prescrizioni della normativa in materia di sicurezza DL. 626 del 19/9/94 - DL. 242 del 19/3/96 - UNI 5832 e UNI 7697/00 (77-09). Inoltre dovranno rispettare gli aggiornamenti introdotti dalla Normativa Comunitaria e essere realizzati nelle taglie dimensionali tali da consentire un corretto funzionamento e una lunga vita di esercizio.

Guarnizioni e sigillanti.
Le guarnizioni dovranno essere conformi a quanto specificato dall Norme UNI 3952/00, UNI 9122/1, UNI 9122/2 + FA (89-1), UNI 9729 parti 1.2.3.4. e successivi aggiornamenti previsti dalle norme Europee emesse dal CEN. I sigillanti devranno essere conformi a quanto prescritto dalle norme di riferimento UNI 9610/00, UNI 9611, UNI 3952/00. Tali materiali non dovranno corrodere le parti in alluminio e sue leghe con cui possono venire in contatto.

Accessori in genere.
Gli accessori dovranno essere rispondenti ai criteri indicati nelle norme UNI e alle disposizioni normative in materia di sicurezza DL. 626 e DL. 242. Gli accessori dovranno inoltre essere conformi a quanto previsto dalle norme Europee emesse dall'ente centrale di normazione CEN.

Uso e prestazioni.
La serie per PERSIANA è concepita per contribuire alla sicurezza degli ambienti e prestazioni termiche integrate. Il
design del prodotto ne consente l'inserimento in contesti architettonici di pregio storico,tradizionali e moderni. Le prestazioni
termiche ed acustiche dei portelloni sono da calcolarsi con le norme di riferimento relative al contributo degli schermi solari.

Resistenza meccanica.
Il sistema dei profili e gli accessori che comporranno l'infisso dovranno resistere alle sollecitazioni d' uso nei termini previsti e regolati dalle norme UNI 9158(88-02) e UNI EN 107/00 (83-03).

Pulizia e Manutenzione.
Per mantenere il più a lungo e inalterate nel tempo le superfici dei serramenti, è necessario che le stesse vengano opportunamente pulite con i prodotti adeguati a base neutra. Le caratteristiche di detti prodotti unitamente alla frequenza di pulizia da adottare sono definite nei progetti di norma a cura della UNIMET E12.04.270.0 ed E12.04.277.0.